È stato firmato dal Ministero dell’Economia l’atto di indirizzo che sancisce il blocco del decreto che riattivava il redditometro, pubblicato il 20.05.2024, al fine di migliorare lo strumento e cercare di calibrare gli indicatori in modo da puntare subito ai grandi scostamenti.