Per gli enti non profit che hanno ricevuto contributi pubblici nel 2022 e che non provvedono all’obbligo di rendicontazione entro il 30.06.2022 le sanzioni scattano a partire dal 1.01.2023. Lo ha stabilito il Decreto Milleproroghe che, di fatto, sembra consentire agli enti un tempo ulteriore per adempiere agli obblighi informativi ed adeguarsi alle disposizioni facendo scattare le sanzioni e i relativi controlli solo a partire dal 2023.

 

 

L’inosservanza degli adempimenti pubblicitari comporta l’irrogazione di una sanzione pari all’1% degli importi ricevuti, con un importo minimo di 2.000 euro, nonché quella accessoria dell’adempimento agli obblighi di pubblicazione. In mancanza, decorsi 90 giorni senza che l’ente vi abbia ottemperato, questo sarà tenuto alla restituzione integrale del beneficio erogato dalla pubblica amministrazione.